La Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'Area Archeologica Centrale di Roma è deputata a svolgere attività di tutela e di valorizzazione dei Beni Culturali (archeologici, architettonici, storico artistici, demoetnoantropologici e paesaggistici) ai sensi del D. Lgs. 42/2004 e s.m.i. nell'area di competenza.

Sotto il profilo della Valorizzazione, la Soprintendenza svolge attività di studio, conoscenza, catalogazione e conservazione del patrimonio proveniente dalle attività di scavo e di indagine archeologica, facente parte per legge del Demanio dello Stato; di organizzazione di mostre e convegni su temi specifici; cura della divulgazione delle conoscenza specialistiche attraverso i servizi educativi; di pubblicazione di studi scientifici, di cataloghi di mostre, e in genere dei risultati dell’attività scientifica.

Servizio Archivio Storico
Il servizio provvede alla conservazione, organizzazione, valorizzazione del patrimonio archivistico della Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'Area Archeologica Centrale di Roma (già Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma) e alla ricognizione, restauro, digitalizzazione dei documenti d’archivio.
L’Archivio Storico dispone di una Sala di Studio presso la sede di Palazzo Altemps. Il sito internet dell'Archivio di Documentazione Archeologica permette di approfondire le tematiche relative alla storia e alla consistenza del patrimonio archivistico della Soprintendenza con indici informatizzati e completo delle notizie per l’accesso alla consultazione.
Responsabile: Luigia Attilia - Tel. 06684851, Fax: 066897091.
Sede: Palazzo Altemps, via S. Apollinare 8, 00186 - Roma.
Orario di apertura: martedì e giovedì dalle 9.30 alle 13.30

Servizio Biblioteca
Il Servizio Biblioteca della Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'Area Archeologica Centrale di Roma (già Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma) ha il compito istituzionale di conservare, accrescere e valorizzare il proprio patrimonio librario. Nel suo complesso la dotazione bibliografica si connota come una cospicua collezione ad orientamento fortemente specialistico, costituita da volumi a stampa e manoscritti, moderni antichi e rari, nonché per la presenza di importanti fondi acquisiti sin dalla fine del XIX secolo.
Al momento la struttura è composta dalla Biblioteca del Foro Romano e Palatino, oggi a Palazzo Altemps, dalla Biblioteca del Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo alle Terme e dalla Biblioteca del Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps.
La Biblioteca del Foro Romano e Palatino è stata istituita da Giacomo Boni (1859-1925), il quale, in veste di Direttore degli Scavi di Antichità al Foro Romano e Palatino, volle accompagnare le indagini archeologiche intraprese con l’allestimento anche di un Museo e di una Biblioteca.
La Biblioteca della Sezione Foro Romano raccoglie, oltre al cospicuo fondo antico, le migliori edizioni critiche di autori classici greci e latini, testi di patristica e fonti medievali, così come i più importanti trattati moderni di storia, di topografia, d’archeologia ed epigrafia greca e romana, e una vasta raccolta di periodici. La Biblioteca è dotata di un database consultabile on line
http://catalogo.sarbiblio.beniculturali.it/.
L’accesso alle  sedi della Biblioteca è consentito al personale, agli studiosi, agli specializzandi e dottorandi. Gli utenti dovranno contattare preventivamente il Servizio per avere indicazioni sulle modalità d’accesso.
Il Servizio Biblioteca è diretto e coordinato da Patrizia Fortini con la collaborazione di Maura Tollis.
Biblioteca del Foro Romano e Palatino, presso Palazzo Altemps Piazza S. Apollinare n.8, 00186 Roma
Contatti: ssba-rm.biblioteca@beniculturali.it

Servizio educativo
Il Servizio Educativo della Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'Area Archeologica Centrale di Roma (già Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma) promuove "la conoscenza delle testimonianze storiche e del patrimonio artistico nazionale, sviluppando nei cittadini - soprattutto i più giovani – il sentimento di appartenenza ad una tradizione culturale comune e di corresponsabilità nella tutela". Referenti privilegiati sono le Scuole: la legge 8 ottobre 1997 prevede che il Servizio Educativo possa stipulare convenzioni con gli Istituti scolastici per la realizzazione di progetti didattici.
Il Servizio ha il compito di mettere a disposizione dei docenti e degli studenti quegli strumenti che possano far cogliere tutte le potenzialità offerte da un incontro non superficiale con le aree archeologiche e monumenti, con i materiali e con gli specialisti.
Responsabile: Tiziana Ceccarini - tel. 0648020240 – 0648020302
Sede: Palazzo Massimo alle Terme, via di Villa Peretti n.1, 00185 Roma
Apertura al pubblico: tutti i giorni su appuntamento

Servizio Fotoriproduzione

Il Servizio fornisce riproduzioni fotografiche tratte dall’archivio fotografico della Soprintendenza, rilascia autorizzazioni all’esecuzione di riprese fotografiche e concessione dei relativi diritti di edizione e permesso di edizione per la concessione dei diritti di pubblicazione per fotoriproduzioni già possedute.
Scarica il Tariffario
Modulistica:
Permesso di edizione
Riprese fotografiche per pubblicazione
Riprese fotografiche per studio
Forniture fotografiche
Sede: Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo
P.zza dei Cinquecento, 67 - 00185 Roma
Contatti: ssba-rm.fotoriproduzioni@beniculturali.it

Servizio inventario e catalogo
L’ufficio si occupa della inventariazione e della schedatura dei reperti archeologici di proprietà statale custoditi presso la Soprintendenza. L’archivio del Servizio inventario e catalogo conserva inoltre, a partire dal 1900, la documentazione riguardante i reperti archeologici di proprietà statale custoditi presso la Soprintendenza (esposti nei Musei o conservati nei magazzini), nonché informazioni sui reperti antichi attualmente in deposito presso altri enti ed istituzioni. Sono presenti anche schede di reperti archeologici di proprietà privata censiti e studiati dalla Soprintendenza.
L’ufficio sta provvedendo alla digitalizzazione delle oltre 500.000 schede cartacee nel programma informatico “Niobe”, attualmente consultabile in archivio e presto disponibile anche via internet.
L’accesso all’archivio è consentito al personale, agli studiosi, agli studenti di archeologia, agli specializzandi e ai dottorandi.
Gli utenti dovranno contattare preventivamente l’ufficio per avere indicazioni su orari e modalità d’accesso.
Responsabile: dott.ssa Rita Paris
Sede: Terme di Diocleziano, Piazza delle Finanze 1, 00185 Roma; tel 06477881

Servizio Restauro
Il Servizio Restauro della Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'Area Archeologica Centrale di Roma (già Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma) ha il compito istituzionale di provvedere alle attività di restauro, di manutenzione e di conservazione, anche preventiva, del patrimonio di opere archeologiche di proprietà statale custodito dalla Soprintendenza.
Al momento il Servizio si struttura in Settori:
Settore Restauro I che interviene primariamente sulle opere mobili e sulle superfici decorate e interviene attraverso l’Unità Mobile di Pronto Intervento che agisce in casi di emergenza conservativa in scavi archeologici.
Responsabile: Giovanna Bandini  Contatti: giovanna.bandini@beniculturali.it 
Sede: Terme di Diocleziano, Piazza delle Finanze n.1, 00185 Roma - tel. 0647788371  
Settore Restauro II che esegue interventi prevalentemente sulle opere e sulle superfici decorate per lo più pittoriche e di stucco.
Responsabile: Cinzia Conti Contatti: cinzia.conti@beniculturali.it 
Sede: Palazzo Altemps, Piazza S. Apollinare n.8, 00186 Roma - tel. 066848511

Servizio tutela beni mobili
Il servizio provvede alla vigilanza sui beni archeologici mobili e sulle collezioni di antichità di spettanza di altre Amministrazioni dello Stato, della Provincia, del Comune, degli enti e degli istituti legalmente riconosciuti, nonché sui beni archeologici mobili e sulle collezioni di antichità di proprietà privata. Provvede inoltre alla ricognizione dei beni in carico alla Soprintendenza in temporanea assegnazione ad altre amministrazioni, a enti e a privati. Si occupa della ricognizione e identificazione di beni archeologici mobili di proprietà privata, sulla base della segnalazione dei cittadini e della documentazione scientifica dei beni archeologici mobili di competenza del Servizio. Si occupa della predisposizione delle proposte di vincolo sulla base delle segnalazioni e dei dati comunicati dai funzionari di zona e dai cittadini nonché della vigilanza sul commercio di antichità.
Responsabile: Tiziana Ceccarini, tel. 0668485166 - 0648020240. Fax 066897091
Segreteria: Agnese Tomei 0648020249, Angela Tolomei 0648020212.

Servizio di Valorizzazione
Il Servizio si occupa delle concessioni (ex art. 106 ss. Dlgs. 42/2004 s.m.i.) relative a uso di spazi, aperture straordinarie, fotoriproduzioni, diritti di edizione, riprese televisive, visite Istituzionali e speciali, art bonus e sponsorizzazioni.
Responsabile: Martina Almonte
Sede: Palazzo Massimo alle Terme, via di Villa Peretti n.1, 00185 Roma
Contatti: ss-colosseo.valorizzazione@beniculturali.it
Tel. 0648020216

Ufficio vincoli
Ufficio vincoli archeologici
Fornisce informazioni sui vincoli archeologici imposti sul territorio del Comune di Roma. Predispone l’istruttoria delle proposte di tutela archeologica su beni immobili ai sensi della normativa vigente, archivia tutti i vincoli archeologici.
Riceve il pubblico presso la sede di Piazza delle Finanze n. 1 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11.00 alle 13.00.
Responsabile tecnico scientifico: Martina Almonte
Responsabile tecnico amministrativo: Angela Colasanti
Contatti: ssba-rm.vincoli@beniculturali.it

Ufficio vincoli monumentali
Riceve il pubblico presso la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Roma nella sede di Via di S. Michele n. 17  il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.30.è aperto al pubblico il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.30
Responsabile:  arch. Elvira Cajano
Contatti: elvira.cajano@beniculturali.it

Ufficio vincoli paesaggistici
Riceve il pubblico presso la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Roma nella sede di Via di S. Michele n. 17  il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.30.
Responsabili:  arch. Claudia Mornati
Contatti: claudiairene.mornati@beniculturali.it  
arch. Maria Luisa Mutschlechner
contatti: marialuisa.mutschlechner@beniculturali.it